15 AZIONI MIGLIORI IN RAPPORTO QUALITA’ PREZZO 2022

Le borse valori sono state come le montagne russe nel 2022 e hanno mandato molti nomi mer

azioni da comprare, azioni su cui investire, migliori azioni

azioni da comprare, azioni su cui investire, migliori azioni

itevoli nel territorio del BUY. Ecco 15 titoli di valore più quotati da acquistare al momento.

Nel 2022, le vecchie regole di investimento sono per lo più uscite dalla finestra, ma una cosa non è cambiata: i titoli con il miglior valore di Wall Street continuano a essere un luogo attraente per gli investitori in cui investire i propri soldi a lungo termine.

L’S&P 500 è sceso di circa il 10% da inizio anno. La guerra continua a imperversare in Ucraina e sconvolge i mercati energetici. E cambiamenti significativi nella politica dei tassi di interesse continuano a ribaltare le strategie di investimento che sono state redditizie per diversi anni consecutivi.

Ma questo è il problema degli investimenti. Se vuoi andare avanti, è importante pensare oltre le ovvie opportunità e considerare un approccio olistico che genererà rendimenti anche in ambienti difficili. Ciò implica guardare oltre gli investimenti di crescita alla moda per valutare i titoli che potrebbero essere stati maltrattati di recente ma che offrono comunque un rialzo a lungo termine.

Nella speranza di trovare le azioni con il miglior rapporto qualità-prezzo per gli investitori in questo momento, abbiamo cercato:

  • Aziende con un valore minimo di mercato di circa 1 miliardo di dollari
  • Quelli con un rapporto prezzo/utili a termine (P/E) al di sotto del mercato più ampio (per riferimento, il P/E forward dell’S&P 500 è attualmente a 18,8)
  • Quelli con rapporti prezzo/utili/crescita (PEG) inferiori a 1 (fattori PEG nelle stime di crescita futura e qualsiasi valore inferiore a 1 è considerato sottovalutato)
  • Forte supporto degli analisti, con almeno 10 esperti di Wall Street che coprono il titolo e la stragrande maggioranza di coloro che emettono valutazioni di Buy o Strong Buy

Alcune di queste società hanno certamente riscontrato problemi di recente, da qui i loro prezzi delle azioni in calo, ma anche in questo caso, le loro attività sottostanti sono solide. E considerando le sfide più ampie per tutte le società di Wall Street, è importante che gli investitori si concentrino su scelte di alta qualità rispetto all’ultima narrativa di crescita appariscente, indipendentemente dalla performance recente.

Ecco 15 delle azioni con il miglior rapporto qualità-prezzo da acquistare ora.

Prezzi delle azioni e altri dati di mercato al 25 aprile. Valutazioni degli analisti per gentile concessione di S&P Global Market Intelligence. I titoli sono elencati in base alla raccomandazione del consenso degli analisti, dal punteggio più alto (peggiore) al più basso (migliore).

Per altri consigli su come investire soldi vai a Finanza Italia.

1 di 15 Boot Fienile Holdings

  • Valore di mercato: $ 2,8 miliardi
  • Rendimento da dividendi: N/A
  • Rapporto P/E forward: 16,8
  • Valutazioni degli analisti: 6 Strong Buy, 1 Buy, 4 Hold, 0 Sell, 0 Strong Sell
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,82 (Compra)

Anche se sei il tipo di persona che non verrebbe beccata morta con indosso un cappello da cowboy in pubblico, non lasciare che i tuoi gusti personali ostacolino la comprensione dei fondamenti che rendono Boot Barn Holdings ( BOOT , $ 94,71) uno dei i titoli value più interessanti del 2022.

Le azioni sono aumentate di circa l’800% negli ultimi cinque anni. Ciò è in risposta a una linea superiore che è salita da poco meno di 630 milioni di dollari nell’anno fiscale terminato nella primavera del 2017 a quelli che si prevede saranno quasi 1,5 miliardi di dollari alla fine di quest’anno fiscale.

Dì quello che vuoi sui cappelli da bovaro, ma non puoi screditare risultati del genere.

Ma la crescita è diventata più difficile da ottenere in questo modello di vendita al dettaglio di nicchia. Più recentemente, ciò ha pesato sulle azioni, che sono scese di circa il 30% dai massimi di 52 settimane alla fine del 2021. Con il peggio del COVID-19 alle nostre spalle, tuttavia, e data la fedele base di clienti di Boot Barn, ci sono tutte le ragioni per aspettarsi questo rivenditore per continuare a fare grandi numeri, inclusa una straordinaria prospettiva di crescita di oltre il 60% di espansione dei ricavi quest’anno fiscale.

Ciò potrebbe rendere questo recente ritiro un’opportunità per entrare in uno dei titoli con il miglior valore di Wall Street, ora che la valutazione di BOOT è più in linea con  i titoli al dettaglio di specialità pari nonostante le proiezioni di crescita fuori misura.

Vale anche la pena notare che, a differenza dei prodotti di fascia bassa, l’abbigliamento occidentale è una categoria decisamente di lusso, nonostante ciò che molti potrebbero pensare. Stivali e cappelli di qualità possono costare $ 500 o più. E la storia ha dimostrato che questo tipo di acquisti continua a girare anche in mezzo a un’inflazione elevata e altre pressioni dei consumatori.

2 di 15 Tempur Sealy Internazionale

  • Valore di mercato: $ 5,1 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 1,4%
  • Rapporto P/E forward: 8,3
  • Valutazioni degli analisti: 6 Strong Buy, 1 Buy, 4 Hold, 0 Sell, 0 Strong Sell
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,82 (Compra)

La pandemia ha cambiato molti comportamenti e aspettative e tra questi molti consumatori hanno riflettuto intensamente sui casalinghi per la prima volta in pochi anni. Dal momento che nessuno poteva viaggiare e tutti trascorrevamo così tanto tempo nelle nostre case e appartamenti, è stato naturale finalmente premere il grilletto per gli aggiornamenti dei mobili che non sembravano particolarmente urgenti prima del COVID-19.

Il leader dei materassi Tempur Sealy International ( TPX , $ 28,70) ha cavalcato quell’onda in grande stile, osservando le azioni aumentare di oltre quattro volte da marzo 2020 all’autunno dello scorso anno. Tuttavia, molti investitori hanno abbandonato il titolo ultimamente con l’idea che il ciclo di aggiornamento sia terminato; infatti, TPX ha perso quasi la metà del suo valore da settembre 2021.

Ciò ha creato una grande opportunità per gli investitori di valore. Il mash-up del 2013 di alcuni dei più grandi marchi di materassi del pianeta dà a questa azienda relazioni profondamente radicate con i rivenditori. E mentre molte persone stanno acquistando materassi online in questi giorni, c’è una cosa che TPX ha che questi marchi di e-commerce non fanno: un’enorme attività di ospitalità, che continua a sembrare molto forte poiché gli hotel guardano a un’importante stagione estiva di viaggi dopo la pandemia .

Infatti, anche se il titolo TPX è sceso di oltre il 40% su base annua, Wall Street prevede in realtà una crescita dei ricavi a due cifre e un continuo miglioramento degli utili. Anche se forse le cose si sono un po’ surriscaldate in questo titolo grazie al commercio “rimanere a casa”, la continua crescita unita a un prezzo più ragionevole ora fa sembrare questo leader di materassi uno dei titoli con il miglior rapporto qualità-prezzo del 2022 da acquistare in questo momento.

3 di 15 Carter’s

  • Valore di mercato: $ 3,7 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 3,3%
  • Rapporto P/E diretto: 9,9
  • Valutazioni degli analisti: 6 Strong Buy, 0 Buy, 4 Hold, 0 Sell, 0 Strong Sell
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,80 (Compra)

Quando si tratta di categorie di spesa al dettaglio durevoli, è difficile trovare un negozio più affidabile di quello di Carter ( CRI , $ 89,72). Questo marchio di riferimento si concentra sull’abbigliamento per bambini con la propria targhetta, nonché con marchi associati come le iconiche tute OshKosh.

I bambini continuano a crescere e continuano ad aver bisogno di vestiti, qualunque cosa accada, e le mode di lusso rendono i negozi di Carter una destinazione di riferimento per mamme e nonne di tutto il mondo.

È vero che qui le prospettive di crescita sono relativamente modeste. Si prevede che i ricavi aumenteranno di una sola cifra sia nel 2022 che nel 2023. Tuttavia, si prevede che quello di Carter spremerà molto sangue da quella pietra, con l’utile per azione stimato in un balzo del 14% quest’anno fiscale e di un altro 11% nell’anno fiscale 2023 se le attuali proiezioni sono valide.

CRI ha investito molto  nell’e-commerce negli ultimi anni e, in effetti, il suo segmento internazionale ha registrato un impressionante tasso di crescita di quasi il 30% nell’ultimo anno fiscale, in parte grazie ai successi digitali.

OK, certo, le vendite internazionali rappresentano solo il 13% delle entrate totali. Ma questo è esattamente il tipo di narrativa sotto il radar che gli investitori dovrebbero cercare nei titoli value: crescita smisurata in un segmento di piccole imprese che garantirà solidi risultati operativi in futuro, anche se non ci sono innovazioni dirompenti all’orizzonte destinate a fornire guadagni immediati.

L’abbigliamento per bambini è una categoria di spesa durevole e CRI rimane uno dei migliori marchi nel settore. Con le azioni scambiate a un P/E forward di circa 10 in questo momento, potrebbe valere la pena considerare questo rivenditore come un potenziale titolo affare.

4 di 15 Target

  • Valore di mercato: $ 111,7 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 1,5%
  • Rapporto P/E forward: 16,4
  • Valutazioni degli analisti: 15 acquisto forte, 7 acquisto, 7 attesa, 1 vendita, 0 vendita forte
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,80 (Compra)

Il negozio di grandi dimensioni Target ( TGT , $ 241,66), con un valore di mercato di oltre $ 110 miliardi, è uno dei più grandi rivenditori statunitensi in circolazione. Ma sebbene Target si impegni molto per offrire arredi di qualità superiore e abbigliamento più alla moda rispetto ai suoi concorrenti di mercato inferiore, questo grande gigante delle scatole verrà scontato nel 2022, creando un’opportunità ideale per coloro che cercano titoli di valore da acquistare in questo momento.

In questo momento, il valore di mercato di Target è leggermente inferiore alle entrate previste per il prossimo anno, mentre concorrenti come Costco Wholesale (  COST  ) stanno scambiando a un premio su questa metrica. Anche le azioni TGT vengono scontate rispetto agli utili, con un P/E forward di 16,4 in questo momento rispetto a una lettura di quasi 19 per il più ampio indice S&P 500.

Vale anche la pena notare che mentre le interruzioni dovute al COVID-19 hanno avuto un impatto negativo su molti rivenditori, Target sta effettivamente cavalcando un vento più ampio per la sua attività grazie al fatto che si è adattato all’approccio “omnicanale” dell’era digitale. Le vendite totali sono aumentate di quasi 30 miliardi di dollari dal 2019 grazie a una solida presenza nell’e-commerce, al ritiro sul marciapiede e a un approccio agile per competere nell’era digitale.

Il rendimento del dividendo potrebbe non bruciare la casa: con l’1,5%, è migliore del più ampio S&P 500 ma peggiore del T-note a 10 anni. Ma Target è un  aristocratico dei dividendi che ha messo insieme mezzo secolo di crescita ininterrotta dei pagamenti – e con pagamenti annuali per un totale di soli $ 3,60 per azione e utili destinati ad avvicinarsi a $ 16 per azione il prossimo anno fiscale, c’è più che sufficiente margine per aumentare i dividendi lungo il strada.

E per coloro che si occupano di aspetti ambientali, sociali e di governance (ESG), si noti che Target si è anche guadagnato un posto tra i nostri Kiplinger ESG 20 .

5 di 15 dottor Horton

  • Valore di mercato: 26,3 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendi: 1,2%
  • Rapporto P/E diretto: 4,5
  • Valutazioni degli analisti: 11 Strong Buy, 4 Buy, 6 Hold, 0 Sell, 0 Strong Sell
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,76 (Compra)

Una società di costruzioni edili da 26 miliardi di dollari, la DR Horton ( DHI , 74,19 dollari) ha un business abbastanza facile da capire. Acquisisce terreni, costruisce case residenziali sui siti, quindi vende le case finite con un ingente profitto.

Opera con il marchio DR Horton, oltre a Express Homes, Emerald Homes e Freedom Homes. Offre anche finanziamenti ipotecari e servizi correlati per aiutare a mettere gli acquirenti nelle loro nuove case.

Se possiedi una casa o stai acquistando una casa in questo momento, è probabile che tu sia in sintonia con i valori in continua crescita nella maggior parte dei mercati. Ma per fare un esempio ai nuovi arrivati, i prezzi delle case a marzo sono aumentati del 15% anno su anno per stabilire un altro record, dimostrando che questo settore rovente è ben lungi dal raffreddarsi.

DHI, tuttavia, è tornato indietro poiché gli investitori sono andati “rischiando” nel 2022, con le azioni ora in calo di circa il 35% dai massimi di 52 settimane fissati a novembre. In parte il motivo è dovuto al fatto che la gente ha paura che tassi di interesse più elevati possano comportare un aumento dei costi del mutuo e quindi spaventare i potenziali acquirenti di case.

Almeno finora, non è stato così. Non piccola meraviglia. Si consideri che la National Association of Realtors ha stimato che a marzo l’inventario delle case attivamente in vendita in una giornata tipo di marzo è diminuito del 19% rispetto all’anno precedente. Semplicemente non c’è abbastanza offerta per gli acquirenti che sono là fuori e i tassi di interesse non stanno aumentando abbastanza da far riconsiderare abbastanza di quegli acquirenti.

Ciò si aggiunge a una storia avvincente per DHI. Abbinalo a una valutazione d’occasione, incluso un rapporto prezzo-utili a termine che è inferiore a 5 in questo momento, e vale la pena considerare di rivendicare uno dei titoli con il miglior valore odierno nel settore immobiliare.

6 di 15 HUNTSMAN

  • Valore di mercato: 7,3 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendi: 2,5%
  • Rapporto P/E forward: 8,6
  • Valutazioni degli analisti: 10 acquisto forte, 3 acquisto, 5 attesa, 0 vendita, 0 vendita forte
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,72 (Compra)

L’azienda chimica Huntsman ( HUN , $ 34,19) produce prodotti in tutto il mondo tra cui poliuretani, coloranti, resine epossidiche e altri materiali. Non è un’attività particolarmente affascinante, produrre queste materie prime per gli utenti finali per creare i propri prodotti finiti. Tuttavia, le operazioni chimiche di Huntsman sono incredibilmente affidabili e stanno registrando una forte domanda su tutta la linea mentre l’economia globale si riprende sulla scia della pandemia.

A riprova: alcuni mesi fa, Huntsman ha registrato vendite e utili superiori a quelli della strada per il quarto trimestre del 2021 e ha fornito una solida guida per il 2022. Questo non è solo per il miglioramento generale della domanda, ma anche per i prezzi più elevati che può controllare come conseguenza dell’attuale contesto inflazionistico.

Grazie in parte a questi ottimi risultati, HUN è stata anche benedetta da un upgrade di Standard & Poor’s al suo rating creditizio ad aprile, che aiuterà l’azienda chimica ad accedere a finanziamenti a tassi migliori in futuro.

Gli investitori di valore saranno interessati a sapere che Huntsman è incredibilmente impegnato nei confronti dei suoi azionisti. Di recente ha raddoppiato il suo programma di riacquisto di azioni a $ 2 miliardi sulla scia del recente successo e ha già acquistato più di $ 100 milioni con tale autorizzazione. Di recente ha anche aumentato il dividendo del 13%, a 21,25 centesimi a trimestre, ovvero il 70% dal pagamento trimestrale di 12,5 centesimi fornito di recente alla fine del 2017.

E con pagamenti inferiori al 20% degli utili del prossimo anno, c’è anche un ampio vantaggio per i futuri  aumenti dei dividendi .

7 di 15 Corning

  • Valore di mercato: $ 29,1 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 3,1%
  • Rapporto P/E forward: 14,4
  • Valutazioni degli analisti: 7 acquisto forte, 4 acquisto, 3 attesa, 0 vendita, 0 vendita forte
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,71 (Acquista)

Sebbene abbia avuto inizio come azienda di vetro speciale nel 1851, Corning ( GLW , $ 34,42) ha una lunga storia di partnership high-tech: dalla collaborazione con Thomas Edison alle sue prime lampadine alla guida della carica sui tubi a raggi catodici che alimentavano dalla prima generazione di televisori ai moderni display con cavo in fibra ottica e touch-screen.

In effetti, il suo Gorilla Glass rinforzato chimicamente è attualmente il gold standard per i dispositivi mobili. È progettato per essere sottile, reattivo e resistente ai danni: tutte caratteristiche indispensabili per telefoni e tablet.

Corning è stato un esecutore lento e costante rispetto ad alcuni dei nomi più appariscenti della tecnologia. Ma c’è sicuramente ancora crescita qui. GLW ha prodotto uno scatto smisurato nel 2021, con ricavi in aumento di quasi il 25% anno su anno. Guardando al futuro, le stime sono ancora per un miglioramento delle vendite a una cifra da medio a alto nei prossimi due anni. E promettentemente, Corning ha in gran parte aggirato la maggior parte dei problemi della catena di approvvigionamento che affliggono molti produttori; infatti, il CEO Wendell Weeks ha affermato all’inizio di quest’anno che il suo problema più grande non erano le forniture o la manodopera, ma la capacità di soddisfare l’elevata domanda!

Inoltre, GLW offre un dividendo decente a nord del 3%. Anche quel dividendo sta crescendo, fino a 27 centesimi trimestrali al momento rispetto ai 10 centesimi per trimestre alla fine del 2014. E con un utile annuo per azione di oltre $ 2,60 previsto per il prossimo anno fiscale, quel dividendo non è solo sostenibile ma anche maturo per il futuro aumenta lungo la strada.

Quando si cercano i titoli con il miglior rapporto qualità-prezzo, quelli che possono performare nel lungo periodo, un titolo come Corning è un ottimo esempio di come adottare un approccio alternativo alle tendenze alla moda per evitare parte della volatilità. Nessuno pensa prima a questa azienda di vetro quando pianifica investimenti in tecnologia, e ciò consente momenti come questo in cui le azioni hanno un prezzo più ragionevole rispetto ad altre attività là fuori.

8 di 15 Wells Fargo

  • Valore di mercato: $ 173,7 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 2,2%
  • Rapporto P/E forward: 10,6
  • Valutazioni degli analisti: 13 acquisto forte, 8 acquisto, 5 attesa, 0 vendita, 0 vendita forte
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,69 (Compra)

Tra  i titoli finanziari , la potenza finanziaria da 180 miliardi di dollari Wells Fargo ( WFC , 45,83 dollari) è stata, per un certo periodo, in una classe a sé stante. Tuttavia, negli ultimi anni la società ha accumulato una serie di segni neri sui suoi record aziendali che hanno indotto molti investitori a pensarci due volte prima di mettere i loro soldi dietro le azioni WFC.

Una delle maggiori sfide è iniziata alla fine del 2016, con la notizia che alcuni dipendenti Wells stavano aprendo conti correnti e conti di risparmio per i clienti senza il loro consenso. C’era anche la voce che Wells stesse ingannando le aziende sulle commissioni delle carte di credito aziendali, seguita da una mossa del 2018 della Federal Reserve che annunciava che avrebbe limitato la banca in risposta a “abusi diffusi dei consumatori e guasti alla conformità”.

Comprensibilmente, alcune persone hanno abbandonato le azioni WFC negli ultimi anni, incluso persino Warren Buffett, che ha abbandonato quasi tutta la sua quota l’anno scorso . E questo non è senza motivo. Ma come per tante altre cose, la corsa all’uscita ha creato un’opportunità di acquisto per gli investitori orientati al valore.

Il titolo WFC è attualmente scambiato per un rapporto prezzo/valore di appena 1,1, rispetto a 1,3 per Bank of America ( BAC ) e 1,5 per JPMorgan Chase ( JPM ) e 1,7 per US Bancorp ( USB ) “super regionale” . . Quindi, sebbene Wells rimanga una delle più grandi banche negli Stati Uniti, è ancora trattata come una corsa anche rispetto alle grandi società.

Ma con  i tassi di interesse in aumento , che creano un vento favorevole per la maggior parte dei prestatori, vale la pena considerare se la negatività attorno alle trasgressioni passate abbia trasformato Wells Fargo in uno dei titoli con il miglior rapporto qualità-prezzo del settore bancario da acquistare.

9 di 15 ConocoPhillips

  • Valore di mercato: $ 118,8 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 1,6%
  • Rapporto P/E in avanti: 8,9
  • Valutazioni degli analisti: 14 Strong Buy, 9 Buy, 3 Hold, 1 Sell, 0 Strong Sell
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,67 (Compra)

Tutti coloro che hanno recentemente riempito la propria auto con un pieno di benzina sanno fin troppo bene come le pressioni inflazionistiche abbiano attanagliato il  settore energetico in grande stile nell’ultimo anno o giù di lì. E di conseguenza, anche molti  titoli di petrolio e gas hanno registrato ottime performance.

Con i prezzi del greggio a circa $ 100 al barile attualmente, ciò ha creato continui venti favorevoli per i nomi di Big Oil come ConocoPhillips ( COP , $ 91,66). Non è la più grande azienda della zona petrolifera, ma è ancora un attore importante con quasi 120 miliardi di dollari di valore di mercato e un business energetico globale che esplora, sviluppa e produce petrolio e gas naturale in tutto il mondo. E a differenza dei grandi giganti dell’energia integrata, COP opera principalmente in operazioni “a monte” (esplorazione e produzione), il che significa che è in una posizione unica per sfruttare al meglio l’ambiente attuale.

Caso in questione: a seguito delle pressioni inflazionistiche su tutte le materie prime energetiche in questi giorni, la società sta pianificando una crescita dei ricavi di oltre il 25% quest’anno fiscale.

Un investimento in ConocoPhillips comporta certamente dei rischi, nella misura in cui un significativo rollback dei prezzi del petrolio potrebbe sconvolgere il titolo allo stesso modo in cui abbiamo visto l’aumento dei prezzi creare una performance migliore. Tuttavia, COP ultimamente sta compiendo grandi mosse strutturali che dovrebbero garantire valore per gli azionisti per molti anni a venire.

In particolare, COP prevede di restituire il 30% della liquidità operativa agli azionisti con un esborso previsto di $ 65 miliardi agli azionisti dal 2022 al 2031. Ciò fa seguito a un aumento di $ 1 miliardo ai suoi riacquisti di azioni lo scorso anno.

Si tratta di cifre significative che dovrebbero far credere a qualsiasi investitore di valore in questo titolo.

10 di 15 GENERAL MOTORS

  • Valore di mercato: $ 57,9 miliardi
  • Rendimento da dividendi: N/A
  • Rapporto P/E forward: 6,0
  • Valutazioni degli analisti: 12 Strong Buy, 7 Buy, 4 Hold, 0 Sell, 0 Strong Sell
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,65 (Acquista)

Le case automobilistiche tradizionali hanno lottato per una serie di motivi negli ultimi anni.

Per cominciare, le giovani generazioni di americani semplicemente non sono così interessate alla guida o alla proprietà dell’auto. Poi c’è la  rivoluzione dei veicoli elettrici che ha messo molti marchi storici dietro la palla 8 quando si tratta di innovazione. E per finire, le grandi interruzioni delle catene di approvvigionamento dei semiconduttori hanno creato colli di bottiglia, impedendo alle case automobilistiche di attingere alla domanda repressa.

Tuttavia, queste circostanze hanno anche spaventato molti investitori che non vedono il valore sottostante in  titoli automobilistici come General Motors ( GM , $ 39,82).

GM attualmente scambia solo sei volte le stime degli utili, più di tre volte inferiori rispetto al tipico titolo S&P 500 in questo momento. Inoltre, viene scambiato con un leggero sconto rispetto al valore contabile e con la metà delle entrate previste per il prossimo anno. Questo tipo di metriche sono il sogno di un investitore di valore.

Per essere chiari, il prezzo d’occasione di GM non è dovuto, diciamo, a proiezioni di crescita inquietanti che giustificano questo sconto. Piuttosto, si prevede che GM vedrà un’impressionante crescita del 23% nella linea superiore quest’anno. E mentre gli utili dovrebbero subire un duro colpo nell’anno fiscale 2022, si prevede che recupereranno tutto il terreno perso e poi parte nell’anno fiscale 2023.

Il mercato automobilistico è sicuramente pieno di rischi e incertezze. Tuttavia, GM ha una lunga storia e un forte riconoscimento del marchio che dovrebbe servire bene, soprattutto perché l’azienda mostra di essere disposta a essere flessibile.

A questi prezzi, le azioni GM potrebbero essere una delle azioni di valore più subdole da acquistare ora

11 di 15 Skecher

  • Valore di mercato: $ 6,3 miliardi
  • Rendimento da dividendi: N/A
  • Rapporto P/E forward: 13,6
  • Valutazioni degli analisti: 8 Strong Buy, 2 Buy, 3 Hold, 0 Sell, 0 Strong Sell
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,62 (Acquista)

Skechers USA ( SKX , $ 39,24) è un’azienda di calzature da circa 6 miliardi di dollari che continua a connettersi con i consumatori e a costruire sul suo marchio già impressionante.

Ma ciò che rende davvero Sketchers uno dei titoli con il miglior rapporto qualità-prezzo da acquistare ora sono le sue operazioni di vendita diretta che continuano ad aumentare i margini e a generare risultati reali per gli azionisti. A febbraio, ad esempio, Skechers ha riferito che il suo segmento direct-to-consumer ha registrato guadagni di oltre il 30% anno su anno durante il quarto trimestre.

E guardando al futuro, il marchio continua a esplorare nuovi prodotti attraverso la sua “tecnologia di comfort” e prevede ancora un altro anno record nel 2022 mentre cavalca tendenze di crescita ancora più elevate.

Le azioni SKX hanno lottato nell’ultimo anno. Le azioni sono diminuite di circa il 25% negli ultimi 12 mesi poiché alcuni investitori si sono chiesti se i recenti trend di crescita possano continuare. Bene, i professionisti prevedono una crescita dei ricavi bassa a due cifre in ciascuno dei prossimi due anni – e un’espansione simile sulla linea di fondo il prossimo anno prima di un’esplosione del 24% dei profitti nel 2023.

Nel frattempo, Skechers sta aiutando la propria causa, autorizzando un programma di riacquisto di azioni da 500 milioni  di dollari a febbraio per aiutare a sostenere le sue azioni.

Nonostante tutto ciò, le azioni SKX vengono ancora scambiate con un leggero sconto sulle vendite annuali e un rapporto prezzo-utili a termine di circa 13 in questo momento, significativamente inferiore sia all’S&P 500 che ad altri  titoli discrezionali dei principali consumatori . Con la continua crescita in vista e gli investimenti continui nel ramo della sua attività di direct-to-consumer ad alto margine, ci sono buone ragioni per aspettarsi che Skechers abbia le carte in regola per avere successo in futuro.

12 di 15 Lowe’s

  • Valore di mercato: $ 132,5 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 1,6%
  • Rapporto P/E forward: 14,8
  • Valutazioni degli analisti: 18 Acquisto forte, 4 Acquisto, 7 Hold, 0 Sell, 0 Strong Sell
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,62 (Acquista)

Mentre Home Depot ( HD ) potrebbe essere il nome di riferimento nel miglioramento della casa, gli investitori farebbero bene a non vendere allo scoperto il suo concorrente Lowe’s ( LOW , $ 200,38). Considera che mentre Home Depot ha circa 2.300 sedi negli Stati Uniti, Lowe’s controlla circa 2.000 sedi proprie. Tuttavia, l’HD ha un valore di $ 315 miliardi, mentre la capitalizzazione di mercato di Lowe è quasi un terzo di quella, a $ 130 miliardi circa.

E fintanto che stiamo confrontando, Lowe’s vanta un rapporto prezzo/utili forward inferiore a 15 e un rapporto prezzo/vendite di circa 1,4 mentre HD ha un rapporto prezzo/utili forward di circa 19 e un prezzo -rapporto sulle vendite di 2,1.

In altre parole, Home Depot potrebbe essere la più grande catena di fai da te, ma ciò è in parte dovuto al fatto che gli investitori stanno pagando un premio significativo per le azioni.

E questo sconto arriva nonostante il fatto che Lowe’s abbia prodotto rendimenti migliori nella maggior parte dei periodi di tempo, incluso un rendimento totale del 159% (prezzo più dividendi) negli ultimi cinque anni rispetto al 124% per HD. Aiutare quel rendimento totale è uno dei dividendi più coerenti a Wall Street: Lowe’s è un altro Dividend Aristocrat, che ha aumentato il suo payout ogni anno per 59 anni consecutivi.

Se stai cercando titoli di valore, Lowe’s è l’acquisto migliore tra i fai-da-te.

13 di 15 AIR LEASE

  • Valore di mercato: $ 5,0 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 1,7%
  • Rapporto P/E forward: 9,5
  • Valutazioni degli analisti: 4 acquisto forte, 4 acquisto, 0 attesa, 0 vendita, 0 vendita forte
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,50 (Strong Buy)

Air Lease ( AL , $ 43,76) è una società di leasing di aeromobili che si occupa dell’acquisto e del leasing di aeromobili in tutto il mondo. In questo momento, possiede poco meno di 400 aerei e sta beneficiando di una rinascita dei viaggi aerei ora che la pandemia di coronavirus è in declino.

I fondamenti di Air Lease stanno migliorando grazie al miglioramento delle tendenze dei viaggi aerei, come evidenziato da una proiezione di una crescita dei ricavi del 15% quest’anno fiscale e quindi di una crescita di circa il 18% l’anno successivo.

Ma nonostante questo vento favorevole (scusate il gioco di parole), le azioni AL hanno ancora un prezzo ragionevole con un rapporto prezzo/utili a termine di circa 9 in questo momento. Attualmente è meno della metà della media dell’S&P 500.

A febbraio, Air Lease ha dichiarato che il suo tasso di utilizzo del leasing sia per il quarto trimestre del 2021 che per l’intero anno era un incredibile 99,8%. Non esiste una metrica migliore del successo per un’azienda come questa, a dimostrazione del fatto che le sue risorse esistenti sono molto richieste. Inoltre, il modello di noleggio a tripla rete di Air Lease richiede che gli utenti dei suoi aerei paghino le tasse, l’assicurazione e la manutenzione indipendentemente dal fatto che tali aerei siano a terra o in volo. Tutto ciò significa una maggiore probabilità che il denaro continui ad arrivare nel prossimo futuro.

Con il COVID-19 in declino e una tendenza al rialzo delle tendenze dei viaggi aerei quest’anno, il terreno è pronto per il decollo delle azioni AL dopo anni di stallo. Ma il momento di acquistare dovrebbe arrivare presto, mentre è ancora uno dei titoli più quotati di Wall Street.

14 di 15 SIGNATURE BANK

  • Valore di mercato: $ 16,4 miliardi
  • Rendimento da dividendi: 0,9%
  • Rapporto P/E forward: 13,2
  • Valutazioni degli analisti: 10 acquisto forte, 7 acquisto, 0 attesa, 0 vendita, 0 vendita forte
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,41 (Strong Buy)

Signature Bank ( SBNY , $ 261,06), un titolo bancario regionale di circa $ 16 miliardi  , sta cavalcando il vento favorevole che ha beneficiato la maggior parte delle società finanziarie negli ultimi mesi: vale a dire, tassi di interesse più elevati che hanno aumentato i margini sui prestiti.

Signature vanta circa 120 miliardi di dollari di asset in gestione, principalmente nelle principali aree metropolitane tra cui New York, Charlotte e San Francisco. L’azienda serve principalmente consumatori e imprese locali attraverso offerte convenzionali tra cui conti correnti, prestiti immobiliari e linee di credito. Ma oltre a ciò, SBNY è anche uno dei principali attori in aree ad alta crescita come  il trading di criptovalute tramite la sua piattaforma Signet, nonché in linee di business lente e costanti come le assicurazioni che aiutano a garantire prestazioni solide a lungo termine.

Grazie alla tendenza al rialzo delle operazioni di recente, SBNY prevede incrementi notevoli nelle sue metriche operative, incluso un aumento di quasi il 45% delle entrate quest’anno. La linea di fondo dovrebbe espandersi altrettanto.

Molti segmenti di Wall Street possono aumentare e diminuire e i finanziari non fanno eccezione. Ma l’impronta ampia e sostenibile di Signature Bank sarà utile nell’attuale contesto di tassi in aumento. Non è grande come altri titoli finanziari diversificati, ma viene scambiato a livelli che lo collocano tra i titoli di maggior valore da acquistare in questo momento.

15 di 15 MICRON TECHNOLOGY

  • Valore di mercato: 78,3 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendi: 0,6%
  • Rapporto P/E forward: 6,1
  • Valutazioni degli analisti: 26 Acquisto forte, 7 Acquisto, 4 Hold, 0 Sell, 0 Strong Sell
  • Raccomandazione di consenso degli analisti: 1,41 (Strong Buy)

Il leader dell’archiviazione dati Micron Technology ( MU , $ 70,12) è un’azienda che ha profonde radici nella moderna economia digitale. Fondata nel 1978 – nell’Idaho, tra tutti i posti – Micron si è ritagliata una nicchia nel design dei semiconduttori che alla fine l’ha mantenuta all’avanguardia nel settore tecnologico per più di tre decenni.

Al giorno d’oggi, Micron è specializzata in tecnologie di archiviazione dati, inclusi grafica e server, nonché soluzioni incentrate sui dispositivi mobili note come memoria dinamica ad accesso casuale (DRAM). Ed è questa crescita sostenuta nel mercato delle memorie che sembra fornire il più grande vantaggio per le azioni MU negli anni a venire.

Basta guardare i numeri. Si prevede che Micron godrà di una crescita dei ricavi di oltre il 20% sia nell’anno fiscale 2022 (l’anno in corso per MU) che nel 2023. E questo sarà più che filtrare fino alla linea di fondo. I professionisti cercano una crescita del 50% in più degli utili per azione quest’anno fiscale, quindi un’altra crescita del 30% nel 2023.

Sì,  le azioni dei semiconduttori sono contro le corde in questo momento. E sì, ci sono forse titoli più interessanti nello spazio rispetto a MU. Tuttavia, con un rapporto prezzo/utili a termine di poco superiore a 7 in questo momento e forti proiezioni di crescita per i prossimi due anni, potrebbe valere la pena guardare a questo gioco di chip non celebrato alla sua attuale valutazione d’occasione.

Approfondimenti di altri articoli

15 AZIONI MIGLIORI IN RAPPORTO QUALITA’ PREZZO 2022ultima modifica: 2022-04-28T15:41:08+02:00da blogmasterpg
Reposta per primo quest’articolo