Dove Investire a Lungo Termine

C’è una spinta all’investimento quasi costante in corso tra sicurezza e crescita. La sicurezza offre protezione del preside, ma non molto potenziale futuro.

In effetti, con i tassi di interesse attuali, gli investimenti sicuri possono perdere denaro attraverso l’inflazione, ma qui cercheremo di capire dove investire.

Ecco dove la crescita diventa necessaria. Ha dei rischi, ma i migliori investimenti a lungo termine supereranno quei rischi e faranno crescere i tuoi soldi molte volte.

Perché gli investimenti a lungo termine devono essere proprio così

Se gli investimenti a breve termine riguardano la conservazione del capitale, gli investimenti a lungo termine riguardano la creazione di ricchezza come investire in borsa.

Si tratta di costruire il tipo di portafoglio di investimenti che ti fornirà entrate per la vita futura e per il resto della tua vita. Potrebbe essere la pensione, o qualche volta prima.

Ma può succedere solo se crei la quantità di ricchezza necessaria per fornire il livello di reddito di cui hai bisogno per vivere.

Investire a lungo termine significa accettare una certa quantità di rischio nel perseguimento di premi più alti. Questo generalmente significa investimenti di tipo azionario, come le azioni e gli immobili.

Tendono ad essere i migliori investimenti a lungo termine a causa del loro potenziale di apprezzamento del capitale.

Hanno bisogno di recuperare il grosso della tua allocazione di portafoglio a lungo termine.

Una sicurezza fruttifero può produrre solo pochi punti percentuali di guadagno ogni anno. Ma l’apprezzamento del capitale può produrre rendimenti a due cifre e portare a incrementare il portafoglio molte volte in futuro.

Preparati a cavalcare gli Ups and Downs – Sono tutti parte del gioco

Il rischio con investimenti a lungo termine è che possono perdere valore in qualsiasi momento. Sono ovviamente investimenti azionari e non hanno alcuna garanzia di capitale.

Ma poiché li tratti per il lungo termine, avranno la possibilità di riprendersi. Questo impila il mazzo a tuo favore. Sebbene un investimento possa scendere del 20% nei prossimi cinque anni, potrebbe raddoppiare o triplicare il valore – o più – nei prossimi 10.

Ecco perché devi pensare a lungo termine – per darti la possibilità di superare i cali a breve termine, in favore di rendimenti a più lungo termine.

Devi anche farlo per massimizzare i rendimenti degli investimenti. Piuttosto che vendere un titolo che ha un guadagno del 50% in cinque anni, dovresti invece aspettare più a lungo, per ottenere il 100%, il 200% o più.

Questi sono i tipi di rendimenti che puoi aspettarti quando diventi un investitore a lungo termine. E ci sono molti investimenti là fuori che possono farlo accadere.

Esistono diversi tipi di classi di attivi, con diversi livelli di rischio. Poiché non c’è modo di sapere con certezza quale sarà il migliore, o di evitare cali nel breve periodo, la strategia migliore è investire in tutti allo stesso tempo.

Ecco i migliori investimenti a lungo termine e dove investire in essi per ottenere i migliori rendimenti possibili.

Dove Investire a Lungo Termine

1. Azioni

In molti modi, le azioni sono il principale investimento a lungo termine. Investire in azioni non è semplice, specialmente capire quali siano le migliori azioni è piuttosto complicato, però ha i seguenti vantaggi:

  • Sono investimenti “cartacei”, il che significa che non devi gestire una proprietà o un’attività commerciale.
  • Rappresentano la proprietà in società che producono profitto. In un modo reale, investire in azioni sta investendo nell’economia.
  • Le scorte possono aumentare di valore, spesso in modo spettacolare nel lungo periodo.
  • Molte azioni pagano dividendi, fornendo reddito costante.
  • La maggior parte delle scorte è molto liquida e consente di acquistarle e venderle rapidamente e facilmente.
  • Puoi diffondere il tuo portafoglio di investimenti in decine di aziende e settori diversi.
  • Puoi investire oltre i confini internazionali.

I numerosi vantaggi dell’investimento in azioni non sono andati persi per gli investitori. Il rendimento medio annuo delle azioni, basato sull’indice S & P 500, è dell’ordine del 10% all’anno .

Ciò include sia le plusvalenze che i redditi da dividendi.

E quando si considera che è il ritorno sull’investimento per qualcosa di vicino a 100 anni, significa che ha prodotto quei ritorni nonostante guerre, depressioni, recessioni e diversi crolli del mercato azionario.

Per questo motivo, quasi ogni investitore dovrebbe avere almeno parte del proprio portafoglio investito in azioni. Sebbene alcuni investitori siano trader attivi, e ci sono anche alcuni che si impegnano nel day trading , una strategia buy-and-hold per molti anni tende a produrre i risultati più coerenti.

Esistono due categorie molto ampie di azioni che potrebbero essere interessate: titoli di crescita e titoli ad alto dividendo .

Scorte di crescita

Si tratta di azioni di società con l’attrazione principale della crescita a lungo termine.

Spesso non pagano affatto dividendi e, anche se lo fanno, sono molto piccoli. Le società con titoli di crescita reinvestono principalmente i profitti nella crescita, piuttosto che pagare dividendi agli azionisti.

Se avessi investito $ 1.000 nello stock nel 1990, ora hai circa $ 168.000!

Ovviamente, Apple è un esempio di un classico stock di crescita di successo. Ci sono altre storie di successo, ma ci sono almeno un numero uguale di titoli di crescita che non vanno mai da nessuna parte.

E anche tra le storie di successo, c’è spesso molta volatilità. Uno stock che sale di 100 volte potrebbe sperimentare oscillazioni selvagge in entrambe le direzioni lungo la strada.

High Dividend Stocks

Al contrario delle società orientate alla crescita, le azioni con dividendi elevati sono emesse da società che restituiscono agli azionisti una notevole quantità di utili netti.

Dal punto di vista degli investitori, le azioni con dividendi elevati spesso pagano rendimenti superiori rispetto agli investimenti a reddito fisso.

Ad esempio, mentre il rendimento attuale su un titolo del Tesoro USA a 10 anni è del 2,79% , gli stock a dividendo elevato spesso pagano più del 3% all’anno.

Gli esempi includono AT & T , con un rendimento attuale da dividendo del 5,57%, Verizon , con un rendimento attuale da dividendo del 4,92%, e General Electric , con un rendimento da dividendo attuale del 3,61%.

Questa non è una raccomandazione di nessuno di questi titoli, ma più di un esempio dei tipi di rendimento dei dividendi disponibili.

Gli alti dividendi hanno un altro vantaggio. Dal momento che sono azioni, hanno anche la prospettiva di apprezzamento del capitale. Un rendimento da dividendo annuo del 4% o del 5%, più il 5% al 10% annuo di rivalutazione del capitale, potrebbe produrre uno dei migliori investimenti a lungo termine possibile.

In effetti, alcuni investitori preferiscono titoli ad alto dividendo. Il dividendo pagato spesso rende lo stock meno volatile rispetto ai titoli di crescita pura. Ci sono anche alcune prove che gli alti rendimenti da dividendi forniscono un certo isolamento contro le flessioni del mercato azionario generale.

Ma anche gli alti dividendi non sono privi di rischi. Un calo dei guadagni potrebbe rendere difficile per un’azienda pagare i dividendi.

Non è insolito per le aziende ridurre o eliminare completamente il loro dividendo. Come ci si potrebbe aspettare, il prezzo delle azioni può collassare quando lo fanno.

Il modo migliore per acquistare singoli titoli è attraverso un grande, diversificato broker di investimento a basso costo. Offrono la migliore combinazione di opzioni di investimento, informazioni per gli investitori e commissioni di negoziazione basse.

Ecco alcune delle possibilità:

  • Scottrade
  • E * TRADE
  • TD Ameritrade

2. Obbligazioni a lungo termine – A volte!

Le obbligazioni a lungo termine sono titoli fruttiferi con termini superiori a 10 anni. I termini più frequenti sono 20 anni e 30 anni.

Esistono diversi tipi di obbligazioni a lungo termine, tra cui obbligazioni societarie, governative, municipali e internazionali.

L’attrazione principale delle obbligazioni è solitamente il tasso di interesse. Poiché sono di natura a lungo termine, di solito pagano rendimenti più elevati rispetto ai titoli fruttiferi a breve termine.

Ad esempio, mentre il rendimento del titolo del Tesoro statunitense a 5 anni è attualmente del 2,61% , il rendimento del Treasury Bond statunitense a 30 anni è del 3,03%. Il rendimento più elevato consiste nel compensare gli investitori per i maggiori rischi connessi ai titoli a più lungo termine.

Il più grande rischio per le obbligazioni è che i tassi di interesse aumenteranno. Supponiamo che tu abbia acquistato un titolo del Tesoro USA a 30 anni con un rendimento del 3% nel 2018. Ma entro il 2020, il rendimento di titoli simili è del 5%.

Il rischio è che sarai vincolato all’obbligazione per altri 28 anni, a un tasso di interesse inferiore al mercato.

Ma non è certo il peggiore. I prezzi delle obbligazioni tendono a muoversi inversi ai tassi di interesse. Ciò significa che quando i tassi di interesse salgono, il valore di mercato dell’obbligazione sottostante diminuisce.

Nell’esempio sopra, un’obbligazione di $ 1.000 che paga il 3% – o $ 30 all’anno – dovrebbe scendere a $ 600 per produrre un rendimento del 5%, in linea con le nuove condizioni di mercato.

Avrai comunque il tuo valore nominale di $ 1.000 sul bond se lo tieni fino alla scadenza. Ma se lo vendi al prezzo di mercato scontato, perderai denaro.

Come le obbligazioni possono diventare uno dei migliori investimenti a lungo termine

Se i tassi di interesse scendono al di sotto del tasso di acquisto del bond, il valore di mercato dell’obbligazione potrebbe aumentare.

Usiamo lo stesso esempio di cui sopra, tranne che nel 2020 i tassi di interesse sull’obbligazione a 30 anni sono scesi al 2%.

Dal momento che il tuo bond sta cedendo il 3%, potrebbe salire a un valore di mercato di $ 1.500, che produrrebbe un rendimento effettivo del 2% ($ 30 diviso $ 1.500).

In un contesto di tassi in calo, le obbligazioni non solo forniranno reddito da interessi, ma anche l’apprezzamento del capitale – proprio come le azioni.

Ora in tutta onestà con la realtà, questo è uno scenario improbabile in questo momento. I tassi di interesse continuano a essere ai minimi storici. Ad esempio, il prestito del Tesoro USA a 30 anni ha ceduto oltre il 15% nel 1981 e ha trascorso gran parte di quel decennio a due cifre.

Il rendimento medio a lungo termine è stato maggiore nell’intervallo tra il 6% e l’8%. Se questo è il caso, il calo dei tassi di interesse da qui sembra piuttosto improbabile. Ma chi lo sa?

Fondi comuni e Exchange Traded Funds (ETF)

I fondi comuni e i fondi negoziati in borsa non sono in realtà investimenti stessi. Al contrario, funzionano come portafogli di un gran numero di azioni e obbligazioni diverse.

Alcuni sono gestiti professionalmente, mentre altri seguono gli indici di mercato più popolari.

Ma a causa di tale diversificazione e gestione, ciascuno può essere uno dei migliori investimenti a lungo termine disponibili.

I fondi sono particolarmente preziosi per le persone che vogliono investire ma non sanno molto del processo. Tutto quello che devi fare è assegnare una certa quantità del tuo capitale di investimento in uno o più fondi, e il denaro sarà investito per te.

Inoltre, la maggior parte delle persone che investono in azioni e obbligazioni individuali non ha prestazioni altrettanto buone dei fondi.

I fondi offrono vantaggi che vanno al di là della gestione degli investimenti . Puoi usare i fondi per investire nei mercati finanziari praticamente come vuoi.

Ad esempio, se si desidera investire nel mercato generale, è possibile scegliere un fondo basato su un indice ampio, come lo S & P 500. I fondi possono anche investire in azioni o obbligazioni.

Le obbligazioni sono particolarmente adatte ai fondi. Come singolo investitore, potrebbe essere difficile diversificare tra un gran numero di obbligazioni. Molti investitori non comprendono appieno gli investimenti obbligazionari. L’utilizzo di un fondo per la tua allocazione obbligazionaria può darti un’allocazione obbligazionaria ben gestita e ben diversificata.

Puoi anche investire in specifici settori di mercato. Questo può includere l’high-tech, dove scegli un fondo con quella specializzazione. Puoi fare la stessa cosa con l’agricoltura, l’energia, l’immobiliare , l’assistenza sanitaria o i prodotti farmaceutici.

È persino possibile investire in singoli paesi o regioni specifiche, come l’Europa o l’America Latina.

Nell’attuale contesto di investimento, esiste un fondo per quasi tutte le specializzazioni. Ciò ti consente di investire molto facilmente in base alle industrie o alle posizioni geografiche preferite.

3. Fondi comuni

I fondi comuni rientrano generalmente nella categoria dei fondi a gestione attiva. Ciò significa che lo scopo del fondo non è quello di abbinare semplicemente l’indice di mercato sottostante, ma di sovraperformarlo.

Ad esempio, anziché investire in tutti gli stock dello S & P 500, un gestore di fondi può scegliere tra 20, 30 o 50 titoli che ritiene abbiano le migliori prospettive future.

Lo stesso vale per i settori industriali. Sebbene ci possano essere 100 aziende impegnate in un settore specifico, il gestore del fondo può scegliere tra 20 o 30 che ritiene essere il più promettente.

Il gestore del fondo può utilizzare vari criteri per determinare i migliori risultati – tutto dipende dallo scopo del fondo.

Ad esempio, alcuni fondi possono favorire la crescita dei ricavi o degli utili. Altri possono cercare il valore – investendo in titoli che sono fondamentalmente forti, ma stanno vendendo al di sotto di quelli dei concorrenti nello stesso settore.

I gestori di fondi comuni hanno diversi gradi di successo nella gestione attiva. In realtà, la maggior parte non sovraperforma il mercato. Solo il 22% circa dei fondi comuni di investimento sovraperforma fino a cinque anni .

4. ETF

Gli ETF sono strutturati in modo simile ai fondi comuni di investimento, in quanto rappresentano un portafoglio di azioni, obbligazioni o altri investimenti.

Ma a differenza dei fondi comuni di investimento, gli ETF sono gestiti passivamente. Ciò significa che anziché titoli specifici selezionati all’interno del fondo, investe invece in un indice sottostante.

Il più comune è l’S & P 500. Ciò fornisce al fondo un’esposizione completa al mercato delle large cap statunitensi.

E dal momento che include le più grandi aziende in praticamente ogni settore, saranno inclusi tutti i principali settori industriali.

Gli ETF possono anche investire in titoli a media e bassa capitalizzazione, sulla base di indici che rappresentano tali mercati.

In ogni caso, l’ETF tenta di allineare strettamente le allocazioni nell’indice sottostante. Ciò include non solo il numero di azioni nell’indice, ma anche la corrispondenza tra la percentuale di rappresentazione nell’indice di ciascun titolo.

La limitazione degli ETF è che cercano semplicemente di eguagliare la performance dell’indice sottostante, non di superarlo.

Ma gli ETF sono generalmente più economici dei fondi comuni di investimento. Ad esempio, molti fondi comuni di investimento caricano commissioni comprese tra l’1% e il 3% del vostro investimento. ETF non addebita commissioni di caricamento.

La commissione di negoziazione principale su ETF è la commissione broker. Di solito è paragonabile alle azioni e va da $ 5 a $ 10 presso importanti società di brokeraggio di sconto.

La specifica esposizione di mercato, combinata con i bassi costi di negoziazione, rende gli ETF perfetti se si è maggiormente preoccupati di creare un’allocazione di portafoglio ben bilanciata.

E dal momento che possono essere acquistati su base per azione, richiedono un capitale di investimento molto inferiore rispetto ai fondi comuni di investimento, che in genere richiedono un investimento di importo in dollari, ad esempio $ 3000 o più.

5. Immobiliare

Il settore immobiliare è spesso citato come alternativa alle azioni come il miglior investimento a lungo termine. Questo perché il settore immobiliare ha prodotto rendimenti simili alle scorte, almeno dalla seconda guerra mondiale.

Ad esempio, secondo l’US Census Bureau, il prezzo medio di una casa unifamiliare negli Stati Uniti era inferiore a $ 3000 nel 1940 . Ma a partire dal marzo 2018, la Federal Reserve Bank di St. Louis riferisce che il prezzo medio di una casa esistente è $ 241.700 . Questo è un aumento di oltre 80 volte di prezzo!

Il modo più semplice per investire nel settore immobiliare è possedere la propria casa. A differenza di altri investimenti, il settore immobiliare può essere fortemente sfruttato, in particolare se si è occupanti di un proprietario.

Ad esempio, è possibile acquistare una casa occupata dal proprietario con un minimo del 3% .

Ciò ti darebbe la possibilità di acquistare una casa da $ 200.000 con soli $ 6.000 per l’acconto.

Naturalmente, non c’è alcuna garanzia che i prezzi delle case continueranno a salire come in passato. Ma se il valore di una casa da $ 200.000 raddoppia in 20 anni, riceverai un guadagno di $ 200.000 su un investimento di $ 6.000!

Ciò non significa nemmeno che il mutuo sulla proprietà sarà più della metà pagato dopo 20 anni.

E non dimenticare – mentre la casa sta aumentando di valore, fornendo un incredibile ritorno sugli investimenti, fornirà anche un riparo a te e alla tua famiglia.

Investire in immobili in affitto

Questo è il prossimo passo avanti dal possedere la propria casa. È più complicato di una casa occupata dal proprietario, perché acquistarlo deve avere senso dal punto di vista dell’investimento.

Ad esempio, il prezzo di acquisto e i costi di trasporto devono essere sufficientemente bassi per essere coperti dal pagamento dell’affitto mensile.

Un’altra complicazione è che gli investimenti immobiliari devono essere gestiti. Ma puoi assumere una società di gestione immobiliare professionale per farlo per te – a pagamento.

Ancora un altro problema è il requisito di acconto. Mentre potresti essere in grado di acquistare una casa occupata dal proprietario con il 3% in meno, un investimento immobiliare richiederà solitamente un minimo del 20%.

Se il prezzo di acquisto dell’immobile è di $ 200.000, dovrai anticipare $ 40.000 in anticipo.

Ci sono due modi per fare soldi investendo in immobili in affitto:

  1. Redditi da locazione, e
  2. Apprezzamento del capitale

Nella maggior parte dei mercati di oggi, è molto difficile acquistare una proprietà in affitto che riduca un flusso di cassa positivo all’inizio. Anche la rottura è un obiettivo più realistico.

Ma con il passare degli anni e gli affitti salgono, inizierai a guadagnare. Questo produrrà un reddito mensile.

La cosa migliore è che, una volta pagato il mutuo, il flusso di cassa positivo aumenterà drasticamente.

Ma è più probabile che la maggior parte degli immobili in affitto vengano acquistati per l’apprezzamento del capitale. Funziona allo stesso modo di una proprietà occupata dal proprietario.

Ad esempio, se si effettua un acconto del 20% ($ 40.000) su una proprietà di $ 200.000 e raddoppia il valore in 20 anni, si avrà un ritorno di $ 200.000 su un investimento iniziale di $ 40.000.

E ancora una volta, dopo 20 anni, il mutuo sulla proprietà sarà più della metà pagato.

Il noleggio di immobili è uno dei migliori investimenti a lungo termine.

Fondi di investimento immobiliare

Se si desidera possedere proprietà immobiliari al di sopra di una casa occupata dal proprietario, o se non si vuole assumere la complicazione del noleggio di immobili, esiste una terza opzione. Puoi investire in fondi comuni di investimento immobiliare, o REIT in breve.

Il vantaggio con REIT è che puoi investire in essi nello stesso modo in cui fai con le azioni. Acquisti nella fiducia e partecipi alla proprietà e ai profitti degli immobili sottostanti.

Il rendimento dei REIT deriva generalmente dal finanziamento ipotecario o dalla partecipazione azionaria. Dove è coinvolto l’equità, le proprietà sono di solito di natura commerciale.

Questo può includere uffici, negozi, magazzini o spazi industriali o grandi complessi di appartamenti. È un’opportunità per investire in immobili commerciali con una quantità di denaro relativamente piccola e il vantaggio della gestione professionale.

Inoltre, puoi acquistare o vendere la tua posizione REIT ogni volta che vuoi.

I REIT funzionano come titoli con dividendo molto elevato. Questo perché almeno il 90% del loro reddito deve essere restituito agli investitori sotto forma di dividendi.

Questo può renderlo uno degli investimenti più redditizi che puoi avere.

Ad esempio, il sito web Reit.com ha dati che mostrano che i REIT hanno avuto un tasso di rendimento medio annuo del 12,87% tra il 1970 e il 2016 . Ciò significa che hanno sovraperformato le azioni, con un rendimento medio annuo dell’11,64% nello stesso arco di tempo.

Dato lo storico delle entrate e delle prestazioni dei REIT, possono essere uno dei migliori investimenti a lungo termine in un portafoglio ben bilanciato.

Crowdfunding immobiliare

Il crowdfunding immobiliare è ancora un altro modo di investire nel settore immobiliare – senza sporcarsi le mani! È molto simile al prestito peer-to-peer, tranne che si concentra sul settore immobiliare.

Si tratta principalmente di immobili commerciali, ma le piattaforme di crowdfunding ti danno la possibilità di scegliere praticamente qualsiasi metodo per investire nella proprietà.

A differenza dei REIT, il crowdfunding immobiliare ti dà l’opportunità di selezionare gli investimenti immobiliari specifici a cui vuoi partecipare. Puoi anche scegliere l’importo del tuo investimento, anche se può essere solo $ 1.000.

Una delle migliori piattaforme di crowdfunding immobiliare è Fundrise .

Puoi investire su questa piattaforma con un minimo di $ 500 e i rendimenti medi sono compresi tra il 12% e il 14% all’anno.

Uno dei maggiori vantaggi di Fundrise è che non devi essere un investitore accreditato .

Questo è un requisito con la maggior parte delle piattaforme di crowdfunding immobiliare, e in sostanza richiede che tu sia un investitore ad alto reddito / alto investimento. Altre piattaforme di crowdfunding immobiliari che vale la pena visitare sono Realty Mogul , RealtyShares e Peerstreet .

Basta essere consapevoli del fatto che le piattaforme di crowdfunding più immobili non richiedono di essere un investitore accreditato (Stabile / high net worth), e non saranno disponibili per l’investitore medio.

Ma è anche per questo che mi piace Fundrise, dal momento che non hanno questo requisito.

6. Piani di pensionamento protetti da imposte

Questi non sono investimenti effettivi, ma aggiungono una dimensione importante a qualsiasi strategia di investimento. Quando si detengono investimenti in piani pensionistici protetti dalle tasse, si ottengono importanti vantaggi fiscali.

Prima di tutto è la deducibilità fiscale dei tuoi contributi. Ma ancora più importante è il differimento delle imposte sugli utili da investimenti .

Significa che i tuoi investimenti possono guadagnare reddito e apprezzamento del capitale anno dopo anno, senza conseguenze fiscali immediate. I fondi diventano imponibili solo quando vengono ritirati dal piano.

Ad esempio, supponiamo di investire $ 10.000 nel conto imponibile, con un rendimento medio annuo dell’investimento del 10%. Se sei nella fascia fiscale del 30%, il rendimento al netto delle imposte sull’investimento sarà solo del 7%.

Dopo 30 anni, l’account aumenterà a $ 76.125.

Se gli stessi $ 10.000 sono investiti in un piano pensionistico protetto dalle tasse, con un rendimento medio annuo dell’investimento del 10%, non vi saranno conseguenze fiscali immediate.

Dopo 30 anni, il tuo investimento aumenterà a $ 174,491.

Guadagnerai $ 98.000 in più solo per avere i tuoi investimenti parcheggiati in un piano pensionistico protetto dalle tasse!

Ecco perché nessuna discussione sui migliori investimenti a lungo termine è possibile senza considerare piani pensionistici protetti dalle tasse.

Ognuno di questi account dovrebbe essere una priorità per gli investimenti a lungo termine.

Roth IRA

Il Roth IRA merita una menzione speciale.

Questo perché offre un reddito esentasse in pensione. Esatto, esentasse e non solo tassato.

Con il Roth, finché hai almeno 59 anni e mezzo quando inizi a prendere distribuzioni, e sei stato nel piano per almeno cinque anni, i prelievi effettuati sono esentasse.

E dal momento che potresti avere più reddito in pensione di quanto pensi, avere almeno parte di esso proveniente da Roth IRA è una strategia brillante. Alcune persone si confondono con l’IRA di Roth a causa della parola “IRA”.

Potrebbero confonderli con i tradizionali IRA.

Ma mentre ci sono delle somiglianze, ci sono molte differenze tra Roth e IRA tradizionali . Adoro gli IRA Roth e una volta che ne avrai appreso di più vorrai avviarne uno subito.

7. Robo-Advisors

Questa è un’altra considerazione importante quando si investe, in particolare se si è nuovi e non si sa come farlo con successo. I robo-consulenti sono arrivati velocemente in meno di un decennio e attraggono investitori a tutti i livelli di esperienza.

Il motivo è perché i robo-advisor gestiscono tutti gli investimenti per te.

Tutto ciò che devi fare è finanziare il tuo account e la piattaforma creerà e gestirà il tuo portafoglio. Ciò include il reinvestimento dei dividendi e il ribilanciamento, se necessario.

Molti offrono persino servizi speciali, come la raccolta delle perdite fiscali .

Costruiscono un portafoglio di azioni e obbligazioni, utilizzando ETF a basso costo. Ma alcuni investono anche in alternative, come immobili e metalli preziosi. È possibile trovare un robo-advisor che copre praticamente qualsiasi angolo di investimento a cui si possa pensare.

Alcuni dei robo-advisors che ci piace includono:

  • Miglioramento
  • Wealthfront
  • Ally Invest

Se vuoi iniziare a investire, ma non sai come, i robo-advisor sono un modo eccezionale per iniziare.

8. Rendite

Devo confessare fin dall’inizio che ho sentimenti molto contrastanti riguardo le rendite.

Alcune annualità sono investimenti solidi, ma è meglio evitare del tutto gli altri. Le rendite sono meno di un investimento e più di un contratto di investimento stipulato con una compagnia assicurativa.

Metti una certa somma di denaro, in anticipo o per un periodo di tempo specifico. In cambio, la compagnia assicurativa ti fornirà un reddito specifico. Quel termine potrebbe essere un numero fisso di anni, o per la vita.

Tutto ciò suona bene, ma quello che non mi piace è la stampa fine.

Dal momento che i loro contratti, le rendite vengono con molti dettagli, e alcuni di loro non sono così belli.

Ad esempio, mentre una rendita vitalizia ti pagherà un reddito anche se il tuo investimento è esaurito, se dovessi morire prima che ciò accada, il saldo residuo ritorna alla compagnia assicurativa.

Quindi, per esempio, se inizi a prendere i pagamenti del reddito a 65 anni e vivi per 95, vinci. Ma se mangi 75, perdi. O almeno lo faranno i tuoi eredi.

La maggior parte delle rendite non sono buoni investimenti. Rendite variabili vengono in mente rapidamente. Investono in fondi comuni di investimento sponsorizzati da compagnie assicurative, che di solito non sono buoni come quelli che puoi scegliere per te stesso.

Gli agenti di assicurazione spesso fanno una forte spinta per queste annualità, che dovrebbe essere di per sé un avvertimento.

Buone rendite da considerare

Ma ce ne sono alcuni che sono degni di considerazione come investimenti a lungo termine.

Uno è la rendita indicizzata fissa.

Quello che mi piace di questo è che ci sono davvero sicuri: il valore può solo salire, non scendere.

Un altro che mi piace sono le rendite fisse.

Sono buoni per i pensionati perché funzionano molto come i CD. Investite denaro e vi viene pagato un tasso fisso di interesse garantito e differito in base alle imposte. Possono essere impostati per fornire un reddito per la vita.

E ancora, un altro è reddito di reddito differito.

Funzionano molto come un IRA. In questo modo, si investe denaro per un certo periodo di tempo, si accumulano proventi da investimenti e in seguito vengono distribuiti come reddito vitalizio garantito. Questi hanno anche un tasso di interesse garantito.

Sono una scelta eccellente se non sei coperto da un piano pensionistico tradizionale.

Considerazioni finali sui migliori investimenti a lungo termine

C’è qualcosa di un dibattito in corso tra i quali è il miglior investimento a lungo termine: azioni, obbligazioni o immobili. Ma dal punto di vista dell’investimento, è un dibattito che probabilmente non vale la pena dedicare troppo tempo.

Il miglior modo di agire è di solito mettere dei soldi in ognuno dei tre.

Diverse attività di investimento sovraperformano gli altri in diversi mercati finanziari. Le scorte potrebbero essere l’investimento principale oggi, ma gli immobili potrebbero prendere il loro posto tra qualche anno, e le obbligazioni dopo.

Concentrati meno su quale classe di attivi dovresti favorire e su come ottenere una solida allocazione tra i tre.

Dal momento che non possiamo sapere cosa riserva il futuro e come gli investimenti si realizzeranno, la strategia migliore deve essere investita in tutti e tre, in ogni momento

Come Investire 10000 Euro

Pagamento di Dividendi distribuiti Maggio 2018 alla Borsa di Milano

Investire in Immobili nel 2018: Dove e Come Comprare Casa

Migliori Azioni da Comprare nel 2018: Cosa Conviene Acquistare Oggi?

Comprare Azioni Alphabet: le Migliori Azioni su cui Investire nel 2018

Comprare Azioni Tesla? Il Default di Tesla Motors è possibile?

Comprare azioni Google conviene nel 2018? Cosa consigliano gli analisti

Le Nuove Elezioni ci Costeranno 400 Milioni Euro

Come e Dove Investire i Soldi nel 2018: Investimenti Redditizi da Fare

Helicopter Money: il Reddito di Cittadinanza dell’Unione Europea

Investire in oro oggi ancora conviene: ecco perchè

Risultati Stress Test Banche Italiane Migliori e più Sicure

IQ Option: recensioni, opinioni, come funziona, paga?

Investimenti sicuri oggi 2018: i migliori su cui investire

Azioni Fiat Chrysler FCA ora sono quotate alla Borsa di Milano

Tobin Tax arriva la tassa sulla finanza, che cos’é video

Trading on-line che cos’é?

Investimento Sicuro Migliore: è sempre quello Immobiliare?

Come investire soldi in nero

Investire Soldi Oggi 2018: Dove e Come Fare Investimenti Sicuri

Stipendi e Pensioni NON potranno essere pignorati da Equitalia

Pensioni di reversibilità, che succede?

Investimenti migliori: azioni Tesla Motors

Come investire in borsa e guadagnare il 300% con Google trends

Investire: le 10 regole d’oro della CONSOB

Investire in Buoni Fruttiferi Postali 2018 conviene o no?

Pensione anticipata requisiti 2016

Il momento migliore per comprare azioni é Halloween ecco perché

Guadagnare con il Forex é possibile?

Come Avere un Finanziamento se sei Cattivo Pagatore e Senza Garanzie

Migliori Finanziamenti Personali con Approvazione Istantanea 

Finanziamenti Tra Persone Peer to Peer: come ottenerli?

Finanziamenti  per Protestati o Cattivi Pagatori, Come Ottenerli in modo Facile

Come ottenere finanziamenti personali

Tutto su come ottenere un finanziamento

Novità pensioni

Come avere un prestito senza garanzie

Crisi dei Mutui Subprime 2007: Riassunto

Mutuo Migliore: Tassi Mutui Migliori 2018

SOSPESE LE RATE DEL MUTUO HA CHI HA PERSO IL LAVORO NEL 2009

COMO: FERMATI CON 96 MILIARDI DI EURO IN TITOLI; MA LA NOTIZIA NON INTERESSA GLI ITALIANI

SI POTRANNO INGRANDIRE DEL 20% LE ABITAZIONI

Azioni Fiat Chrysler FCA

Cos’è la Tobin Tax 

Trading Online

Comprare Oro

sicuri 

in nero

oggi  

Come Impegnare 10000 Euro

Pagamento di Dividendi distribuiti Maggio 2018 alla Borsa di Milano

Impegnarsi  in Immobili nel 2018: Dove e Come Comprare Casa

Migliori Azioni da Comprare nel 2018: Cosa Conviene Acquistare Oggi?

Comprare Azioni Alphabet

Comprare Azioni Tesla? Il Default di Tesla Motors è possibile?

Comprare azioni Google conviene nel 2018? Cosa consigliano gli analisti

Le Nuove Elezioni ci Costeranno 400 Milioni Eu

impegnare soldi

Helicopter Money: il Reddito di Cittadinanza dell’Unione Europea

 L’oro oggi ancora conviene: ecco perchè

Risultati Stress Test Banche Italiane Migliori e più Sicure

IQ Option: recensioni, opinioni, come funziona, paga?

sicuri oggi 

Azioni Fiat Chrysler FCA ora sono quotate alla Borsa di Milano

Azioni Tesla Motors

borsa

Regole per investimenti

Buoni fruttiferi postali

Quando comprare azioni

Politica monetaria Giappone

Stipendi PA

Prelievo forzoso

Finanza e India

IQ Option

Economia italiana

Guadagnare con il Forex

Previsioni borsa di Milano

Uomo più ricco d’Italia

Sanatoria capitali all’estero

Tedeschi investono in Italia

Sciopero Banche

Finanza sequestra

Derivati

Azioni Saipem

Euro falsi

Barklays

Napoli calcio i

pubblici

Spread Btp Bund

Dove Investire a Lungo Termineultima modifica: 2018-06-14T17:13:13+02:00da blogmasterpg
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento