Licenziare gli statali sarà un bene o un male?

Finalmente il Governo Renzi prende la palla albalzo dei “vigili romani fannulloni” per farne un caso nazionale e dare una smossa alla riforma del lavoro e del Job Act, ma sarà veramente così o sarà solo un altro fuoco di paglia?

E’ una questione di interessi e lobbies, come al solito.

  1. Da una parte c’é il Bilancio dello Stato in rosso, una delle cause maggiori è l’eccessiva spesa pubblica, che significa anche spesa in stipendi dei dipendenti.
  2. Dall’altra c’é l’Europa, che solo pochi mesi fa ci esortava a dimuinuire il numero dei dipendenti pubblici, perchè troppi.
  3. Poi ci sono gli scandali: l’altro giorno abbiamo saputo di 66 custodi per la casa di Pirandello, ieri dell’85% dei vigili di Roma che si sono dati malati per capodanno, poi ci sono gli stipendi d’oro di tanti – troppi – dipendenti pubblici,
  4. poi c’è il fattore INAMOVIBILITA’ di un dipendente pubblico, non importa se magari è stato accusato , condannato dalla giustizia italiana e ha portato un danno per centinaia di migliaia di euro alla sua azienda: non viene  licenziato, questo finchè, finchè non ci sarà una vera riforma del pubblico impiego.

Sì, perché nel 2014 e in piena crisi economica basta dare posti di lavoro nella PA per scambio di voto, basta assumere personale di cui non c’è bisogno, basta assumere personale incapace solo perchè é il figlio, o il nipote di tizio o di caio, basta con i sindacati che se ne fregano dei dipendenti privati e si stracciano le vesti nella pubblica piazza solo per i dipendenti pubblici.

Noi non crediamo che per il momento un dipendente pubblico italiano verrà licenziato se è un fannullone, non avverrà mai questo perchè lo scellerato patto di voto di scambio dipendente-partito-sindacato é troppo forte e crollerebbe tutto un castello di carta che per decenni si é retto così, ma sarebbe anche l’unica vera riforma che Renzi potrebbe fare veramente per l’Italia, per cambiarla in modo radicale.

Novità riforme Governo Renzi 2015

Licenziare gli statali sarà un bene o un male?ultima modifica: 2015-01-03T20:20:48+01:00da blogmasterpg
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento